Che dicano pure che viviamo in una democrazia, dove il nostro diritto è solo quello di votare per i nostri rappresentanti. Che dicano pure che il popolo non ha potere, che serve esperienza per fare politica. Che dicano che le televisioni e le radio non te la contano ma ti dicono sempre tutte le cose come stanno veramente.
Che dicano pure che noi giovani siamo incompetenti e senza speranza, se non abbiamo esperienza non andremo da nessuna parte e nessuno ce la fa fare.
Che dicano pure che i più grandi possono scegliere per la vita dei giovani basandosi sulla loro esperienza e senza tener conto dei tempi che cambiano.
Che dicano pure quello che vogliono, ma le idee “di rivoluzione” sono sempre nate da teste giovani, piene di desideri e speranze.
I grandi cambiamenti sono venuti da rivoluzionari, persone coraggiose e senza paura, persone che credevano davvero negli ideali e che avevano umiltà e senso di responsabilità nei confronti del prossimo.
Che dicano pure quello che vogliono, io non ci sto.


#sfogopersonale

Sai, dopotutto, dopo tutto quello che siamo stati, ora è ancora più difficile. Se non insostenibile.

“L’erotismo non è soltanto desiderio di un corpo, ma in egual misura anche desiderio di stima. Il partner che avete conquistato, che vi desidera e vi ama, rappresenta il vostro specchio, la misura di ciò che siete e di ciò che valete.”

– Milan Kundera (via moricitiusquamdeserere)

E’ interessante osservare come le persone continuamente si affannino a trovare una ragione per la quale vivere.
Quale altra ragione, oltre la vita in sé, dovrebbe esserci?

/mu

“Le persone che piangono molto, evidentemente hanno il mare dentro: sono bellissime, ma a volte sono in tempesta.”

– (via wekobs)

“Una cosa che ti fa sentire così bene non può essere sbagliata.”

– Grey’s Anatomy (via pensochehodinuovoibrividi)